Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Perfezionamento in Diritto e Gestione della crisi d'impresa e del debitore

Informazioni generali

Il Corso nasce per fronteggiare l'esigenza di coloro che non essendo soggetti a fallimento o alle altre procedure concorsuali non possono adire all'esdebitazione, ovvero è per loro esclusa la possibilità di liberarsi dei debiti non onorati al termine della procedura fallimentare.

Questa constatazione ha indotto il Legislatore italiano a costituire una serie di procedure applicabili ai soggetti esclusi dal fallimento e dalle altre procedure concorsuali, secondo la disciplina di cui alla L. n. 3/2012 e s.m.i.; quest'ultima ha introdotto due procedure distinte:

 

1a accordo del debitore;

2a piano del consumatore.

 

La seconda è rivolta solo al soggetto persona fisica che ha assunto obbligazioni esclusivamente per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta.

Il soggetto indebitato deve rivolgersi ad un Organismo Compositore della Crisi (OCC), che deve eseere iscritto in un apposito registro tenuto presso il Ministero della Giustizia, oppure deve presentare apposito ricorso al Presidente del Tribunale competente per territorio affinchè nomini un soggetto che svolga le medesime funzioni.

 
ultimo aggiornamento: 23-Dic-2016
UniFI Home Page Dipartimento di Scienze dell'Economia e dell'Impresa

Inizio pagina